Circa Redazione

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Redazione ha creato 17 post nel blog.

Jokers, art can save a life

Si è svolta, lo scorso 29 gennaio, a Bucarest, la presentazione del nuovo film che racconta la storia di Parada. Il titolo è "Jokers, art can save a life" con la regia di Michela Scolari, amica e sostenitrice di Parada da quasi 20 anni e Claudia Gerini, che ha deciso di essere madrina del progetto.Come

Patti educativi di comunità

Si tratta di un progetto di contrasto alla povertà educativa basato sull’educazione non formale, promosso da una rete di associazioni coordinate da Un Ponte Per e finanziato dalla Fondazione di comunità di Monza e della Brianza. Durante la pandemia, infatti, la carenza di luoghi di aggregazione aperti ha disabituato tutta la popolazione, e in particolare

GRE(e)AT LAB – Gratosoglio

Il progetto GRE(e)AT LAB nasce all'interno della rete di varie associazioni che svolgono attività sui territori dell'hinterland milanese, finanziato da Fondazione di Comunità e Un Ponte Per; ha come obiettivo di intercettare e dare ascolto e attenzione ai giovani e alle giovani che non frequentano né la scuola né i centri di aggregazione giovanile.Parada si

Sostegno ai profughi Ucraini in fuga dalla guerra: Le fermate del Sorriso

  Progetto integrato di assistenza ai profughi ucraini in fuga dalla guerra nelle città di frontiera di Isacce e Tulcea e a Bucarest. Il progetto prevede : accoglienza ed alloggio di decine di famiglie in fuga sostegno materiale e di risorse umane del principale centro di accoglienza per rifugiati della città di Tulcea (rifacimento

Casa Iuliana Dobrescu

Casa Iuliana Dobrescu 700 sono le ragazze e donne vittime della tratta nel 2019, la Romania ha il più alto numero. Il 40% di loro provengono dagli orfanotrofi o da situazioni di estremo disagio sociale. Le donne sono una categoria estremamente vulnerabile nel panorama del disagio ed emarginazione sociale. Parada sostiene decine di

LOTTIAMO CONTRO IL TRAFFICO DI ESSERI UMANI. IL PROGETTO ” NON SIAMO VITTIME”

I dati delle istituzioni romene ed internazionali dicono che circa il 40% delle giovani donne vittima di tratta in Romania sono giovani provenienti dagli orfanotrofi e dalle categorie più emarginate (spesso purtroppo con la complicità degli operatori dei centri stessi). Tratta per sfruttamento sessuale (prostituzione) ma non solo, sfruttamento di manodopera ed accattonaggio nelle

DIRITTO AL CIBO! LA PRIMA MENSA SOCIALE PER LE POPOLAZIONI PIU’ FRAGILI A BUCAREST

La pandemia Covid-19 ha duramente colpito anche la Romania fin dall’inizio. Gli effetti sanitari sono stati devastanti per il paese che si colloca ai primi posti nella triste graduatoria per quanto riguarda il numero di morti  in percentuale alla popolazione totale. Gli effetti economici della pandemia sono andati di pari

Torna in cima