Il progetto GRE(e)AT LAB nasce all’interno della rete di varie associazioni che svolgono attività sui territori dell’hinterland milanese, finanziato da Fondazione di Comunità e Un Ponte Per; ha come obiettivo di intercettare e dare ascolto e attenzione ai giovani e alle giovani che non frequentano né la scuola né i centri di aggregazione giovanile.

Parada si colloca in questa rete, grazie alle sua esperienza trentennale di circo sociale, nella realizzazione di laboratori che utilizzano il circo sociale come strumento di abbattimento di barriere personali rispetto al lavoro in gruppo e al superamento di paure personali nel mettersi in gioco. 

Rispetto delle regole e autocontrollo sono alla base del laboratorio attraverso la metodologia non-formale che favorisce socializzazione e cooperazione con la giusta dose di divertimento. Le tecniche circensi sono utilizzate come strumento per favorire l’incontro, l’accoglienza delle differenze e l’inclusione dell’altro.